Bi.T quotidiano ha bisogno del tuo aiuto

Cara lettrice, caro lettore, un tuo piccolo contributo, in questo momento particolare, per noi di Bi.T sarebbe davvero molto importante. Grazie per l'aiuto!

Caso Brandamour. Il territorio fa quadrato, le sigle sindacali attivano il fondo di solidarietà a tempo di record

0

Le organizzazioni sindacali Filctem CGIL, Femca CISL e Uiltec, in collaborazione con Unione Industriale Biellese, Consorzio Cissabo, Comune di Valdilana, Caritas, Libera Biella, Arci e altre associazioni del territorio hanno attivato un fondo di solidarietà per i lavoratori della Brandamour s.p.a. (ex “Luigi Botto”) di Valdilana, località Valle Mosso.

Si tratta di una misura adottata dalle OO.SS. per aiutare concretamente gli operai dell’azienda e le loro famiglie a fronteggiare la situazione di emergenza nella quale sono venuti a trovarsi dal momento che da due mesi a questa parte non ricevono più lo stipendio.

Come funziona il fondo di solidarietà.

Ogni lavoratore potrà decidere di versare volontariamente la somma di 15 euro a partire dal mese in corso (e per un massimo di quattro donazioni). Alle aziende è stato chiesto di versare la stessa cifra onde poter raddoppiare l’importo della donazione.

Aderire è facile.

Le persone interessate possono aderire all’iniziativa in modo molto semplice: basterà che i lavoratori si rivolgano all’ufficio del personale o alla RSU aziendale.

Condividi:

Commenti chiusi