Basket. Edilnol Pallacanestro Biella torna dalla Sicilia a mani vuote: rossoblù sconfitti a Trapani 87-83

0
Dopo la sconfitta nel turno infrasettimanale contro Capo d’Orlando nuova sfida in terra siciliana per Edilnol Pallacanestro Biella. Al PalaConad avversario la 2B Control Trapani.
PRIMO QUARTO. Per iniziare la gara coach Squarcina si affida a Laganà, Carroll, Miaschi, Hawkins e D’Almeida. I primi punti della sfida sono dell’Edilnol con Miaschi e Laganà che fissano il parziale sullo 0-4, mentre Miller sblocca il risultato per la squadra di casa. Hawkins e ancora Miller realizzano dalla lunga distanza con gli attacchi che iniziano come meglio non potevano (5-7). Renzi e Corbett regalano il primo vantaggio alla 2B Control, timeout immediato per l’Edilnol (9-7). Al rientro in campo Spizzichini porta sul +5 i siciliani con una giocata da tre punti, Carroll dalla lunga distanza sbaglia e Miller concretizza il +8 (15-7 al 6′). L’attacco rossoblù dopo un ottimo avvio fatica a trovare continuità: Bertetti prova a sbloccare la situazione con il canestro del -6. Sale in cattedra Carroll che con 5 punti consecutivi riporta Biella a contatto (17-14). Trapani risponde con i canestri di Mollura e Nwohuocha. Pollone batte un colpo per il -5 (21-16). Nell’ultimo minuto di gioco Bertetti punisce dalla lunga distanza. Alla fine del primo quarto il parziale sorride a Trapani: 21-19.
SECONDO QUARTO. Si riparte con Moretti, Bertetti, Pollone, Hawkins e Barbante. Il primo canestro è della 2B Control con Palermo che realizza dall’arco (24-19). L’Edilnol non trova la via del canestro nei primi quattro minuti e Trapani ne approfitta per allungare: 29-19 con la tripla di Corbett. Timeout chiamata da coach Squarcina. D’Almeida sblocca l’attacco di Biella, ma i siciliani costruiscono un vantaggio in doppia cifra (36-23 al 15′). Un parziale dal quale l’Edilnol prova a rialzarsi con la tripla di Carroll per il -10, Corbett però dimostra tutto il suo talento offensivo consentendo a Trapani di raggiungere addirittura il +19 (45-26). L’Edilnol prova a restare almeno in scia con i canestri di Laganà e Carroll: all’intervallo lungo il tabellone del PalaConad dice 45-33 per la 2B Control.
TERZO QUARTO. Al rientro dalla pausa lunga si riparte con gli stessi cinque che hanno iniziato la partita. Miaschi apre le danze con il canestro del -10, seguito dalla schiacciata di D’Almeida (45-37). Renzi sblocca i siciliani, ma l’Edilnol ha iniziato meglio dal punto di vista offensivo: una schiacciata di Miaschi porta il parziale sul 49-41. Trapani mantiene la doppia cifra di vantaggio con i canestri di Miller. Una tripla di Carroll, il più continuo dei biellesi dal punto di vista offensivo, per il 54-46, seguito da un canestro di Miaschi per il -7 (55-48). Corbett continua a martellare il canestro rossoblù, consentendo a Trapani di mantenere un margine di sicurezza (60-50 al 27′). Bertetti dall’arco per il nuovo -7 (62-55), il canestro che chiude la terza frazione.
ULTIMO QUARTO. Berdini, Bertetti, Pollone, Carroll e Barbante: questo lo starting five dell’ultima frazione. Carroll apre subito il fuoco dal perimetro per il -4, Bertetti ancora dai 6.75 riduce lo svantaggio a un solo possesso (64-61). Mollura dalla media per il nuovo +5 dei siciliani, Renzi dalla lunga distanza punisce i rossoblù (69-61). Bertetti è on fire e tiene i suoi a contatto con la quarta tripla della sua partita. L’Edilnol resta a contatto con il tiro pesante: Carroll per il -2 (69-67 al 34′). Timeout per la 2B Control. Bertetti fa 1/2 dalla lunetta per il -1, un 2/3 di Carroll porta l’Edilnol avanti (69-70). Miller realizza il canestro del +1 Trapani, ma la sfida è ora in equilibrio. Pollone da tre punti porta l’Edilnol sul 71-75. Viene fischiato un tecnico ai siciliani che Carroll trasforma per il +5. Spizzichini dall’area riporta Trapani a un solo possesso. Ancora Carroll, ancora dalla lunga distanza: la conclusione dall’arco dell’americano mantiene avanti i suoi quando entriamo negli ultimi due minuti (77-79). Una tripla di Spizzichini a 45 secondi dalla fine riporta avanti Trapani (83-81): timeout immediato per Squarcina. Un 2/2 ai liberi di Corbett portano Trapani sul +4. Carroll è l’ultimo ad alzare bandiera bianca. Lo 0/2 di Palermo viene salvato dal rimbalzo offensivo di Miller che chiude la sfida. Trapani vince 87-83.
Una Biella che è riuscita a rientrare dal -19 del secondo quarto, ma nel finale Trapani si è imposta sfruttando un Miller immarcabile. Non bastano i 36 punti di un Carroll incontenibile  e i 15 di un Gianmarco Bertetti molto positivo. Domenica prossima al Biella Forum sarà tempo di derby contro la JB Monferrato. Palla a due alle 18.
2B Control Trapani – Edilnol Pallacanestro Biella 87-83 (21-19, 45-33, 62-55)
2B Control Trapani: Spizzichini 10, Corbett 22, Palermo 5, Mollura 6, Miller 24, Renzi 18, Erkmaa, Adeola ne, Tartamella ne, Milojevic ne, Nwohuocha 2, Pianegonda. Allenatore: Daniele Parente.
Edilnol Pallacanestro Biella: Laganà 6, Carroll 36, Miaschi 10, Hawkins 3, D’Almeida 8, Berdini, Bertetti 15, Pollone 5, Vincini ne, Barbante, Moretti. Allenatore: Iacopo Squarcina.
Terna arbitrale: Gonella, Gagno, Bramante.
Condividi:

Commenti chiusi