Bi.T quotidiano ha bisogno del tuo aiuto

Cara lettrice, caro lettore, un tuo piccolo contributo, in questo momento particolare, per noi di Bi.T sarebbe davvero molto importante. Grazie per l'aiuto!

AIL – Fondazione Clelio Angelino. La rendicontazione delle attività svolte nel corso del 2019

0

Come ogni anno, nei giorni scorsi la Fondazione Angelino ha diffuso la lettera aperta con cui la presidentessa, Renata Zegna Schneider, rendiconta l’attività svolta dall’ente nel corso del 2019. La pubblichiamo integralmente di seguito.

Cari Amici,
eccoci giunti al consueto appuntamento di rendicontazione delle attività della Fondazione Clelio Angelino svolte nell’anno 2019. 

Per prima cosa, vorrei farvi sentire la nostra vicinanza e il nostro affetto, vorrei ricordare le persone che ci hanno lasciato, le persone che stanno soffrendo e tutti coloro che si stanno adoperando per proteggerci e salvarci da questo terribile male che ci ha colpiti. 

Vi informo che abbiamo attivato tutti i provvedimenti necessari alla messa in sicurezza dovuta all’emergenza Covid-19 del nostro personale e dei collaboratori garantendo la continuità dei servizi principali. Sono onorata di guidare una squadra tanto motivata e sensibile, pronta a trasmettere, anche in periodi complicati e difficili, positività e senso del bene a tutti i nostri assistiti.

Il 2019 ha portato alcuni cambiamenti interni alla nostra organizzazione.

Nella necessità di adempiere alle nuove disposizioni di legge sul terzo settore, abbiamo colto l’opportunità di scindere dalle attività della Fondazione il mondo del volontariato, creando l’associazione AIL Biella Clelio Angelino, figlia della Fondazione a cui sono state trasferite appunto tutte le attività di volontariato comprese le manifestazioni di piazza e il servizio di trasporto per coloro che necessitano raggiungere il nostro ospedale o altri centri ospedalieri fuori provincia e fuori regione, servizio, ora, particolarmente prezioso tanto da avere avuto un incremento del 75% in questo ultimo periodo.

Le due realtà, Fondazione Clelio Angelino e AIL Biella Clelio Angelino perseguono lo stesso scopo e lavorano insieme a complemento l’una dell’altra.

Quanto alle attività condotte nel corso del 2019 vi riporto ora sinteticamente le principali:

ASSISTENZA DOMICILIARE PER I MALATI EMATO- ONCOLOGICI
Svolta in collaborazione con il Centro Trasfusionale, il Day Hospital Ematologico e tutti i medici di assistenza primaria. Gli interventi eseguiti nell’anno sono stati 529, le trasfusioni 322, le ore di assistenza mediche ed infermieristiche sono state 2000.

Il servizio è stato coordinato dalla dr.ssa Eva Russegger sino alla conclusione del suo mandato, nel gennaio di quest’anno. Approfitto di queste pagine per esprimere alla dr.ssa Russegger il nostro ringraziamento per la dedizione, la professionalità e la competenza con cui in questi 20 anni di servizio ha svolto la sua attività.

Contemporaneamente porgo alla dr.ssa Vanitha Giovenali, nuova responsabile del servizio e agli infermieri Rocco Ruffa e Lucia Costamagna, i migliori auguri di buon lavoro.

L’emergenza sanitaria in atto ha visto una crescita esponenziale delle attività del team impegnato a soddisfare le necessità di tutti i pazienti ematologici e non solo emato-oncologici, in modo da permettere loro di restare a casa.

A rafforzamento del servizio abbiamo istituito un’attività di supporto e assistenza psicologica per i pazienti e per i loro famigliari affidata alla dottoressa Simona Banino. Il costo complessivo del servizio è stato di 140 mila euro.

CALL CENTER ONCO-EMATOLOGICO
Servizio gestito da Michela Favaro per semplificare le modalità di accesso alle strutture sanitarie dell’ASL di Biella per quanto concerne l’Ematologia, l’Oncologia, la Psico-oncologia e le Cure Palliative.

Anche questo servizio costituisce oggi un importante supporto ai reparti ospedalieri impegnati a fronteggiare l’emergenza Covid -19. Il costo complessivo del servizio è di 36 mila euro.

RACCOLTA DEL SANGUE CORDONALE
Al momento del parto in collaborazione con la sezione regionale Adisco e la Banca Regionale dell’Ospedale Regina Margherita di Torino. 

Sappiamo con certezza che una sacca di cellule staminali prelevate dal cordone ombelicale di una donatrice biellese è risultata perfettamente compatibile con un paziente americano ed è volata a Chicago. Costo 3 mila euro.

FONDAZIONE BIBLIOTECA BIOMEDICA BIELLESE 3BI
Il 2019 ha visto una crescita importante dei servizi erogati grazie alla continua collaborazione con la Biblioteca della Salute della Regione Piemonte (BVS-P) che ad oggi conta quasi 14.000 iscritti, affidata all’ASL di Biella e della quale la Fondazione 3BI (3BI) mantiene la completa gestione delle attività organizzative e tecniche.

Nel corso dell’anno sono stati realizzati numerosi corsi di formazione accreditati ECM dedicati alla conoscenza della BVSP, alla ricerca bibliografica e alla valutazione degli studi, per un totale di oltre 480 partecipazioni ed un convegno annuale dal titolo “CURE CENTRATE SULLA PERSONA – Consenso Informato e Disposizioni Anticipate di Trattamento” che ha visto la partecipazione di circa 275 persone.

È stato inoltre dato supporto bibliografico personalizzato a 262 utenti tra studenti ed esperti, mentre il servizio di reperimento di articoli integrali ha soddisfatto la richiesta di 3.820 articoli. In questo particolare momento, dettato dall’emergenza Covid-19 stiamo continuando a mantenere attivo il servizio operando dal domicilio per sostenere e supportare attivamente, tutti gli operatori sanitari coinvolti, effettuando per loro ricerche e approfondimenti necessari per implementare una informazione aggiornata, puntuale e verificata.

LABORARTE
I laboratori destinati ai piccoli si svolgono a Palazzo Gromo Losa a Biella Piazzo, grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella. Avendo ricevuto importanti donazioni da privati e istituzioni quali la, Fondazione Zegna, e grazie alla collaborazione di Domus Laetitiae e dell’Assessorato all’Istruzione del Comune di Biella abbiamo potuto ospitare, oltre ai nostri piccoli malati, bambini segnalati dalla Neuropsichiatria Infantile, da operatori sociali e scolastici e in povertà educativa. I laboratori vedono la presenza di 42 bambini.

Responsabile Nicola Miccichè. Operatori: Federica Sola, Renato Iannì e Rosa Cristina Ferrari. Costo del servizio 33 mila euro.

A seguito del provvedimento adottato dal governo sulla chiusura delle scuole di ogni ordine e grado come misura precauzionale per contenere ulteriori casi di contagio da Covid-19, i laboratori hanno sospeso la loro attività da mercoledì 4 marzo, fino a nuova comunicazione.

MICROMOBILIZZAZIONE ARTICOLARE
Anche questo progetto, che si basa sulla tecnica messa a punto da Domenico Basanisi, è proseguito nell’anno 2019. Il costo del progetto è stato pari a 5 mila euro.

Il nostro impegno economico complessivo per lo svolgimento delle attività descritte, nonché per le borse di studio e i contratti di collaborazione istituiti con l’ASL di Biella a favore dei reparti di Ematologia, Anatomia Patologica e dell’unità Cura Palliative è stato di 400.000,00 euro.

MANIFESTAZIONI
Le manifestazioni e gli eventi hanno contribuito alla promozione dell’immagine della nostra Fondazione ed alla raccolta di circa 57 mila euro destinati alle attività istituzionali.

Con l’aiuto dei nostri volontari ed amici sono state distribuite a Pasqua circa 1.200 Uova di Cioccolato e a dicembre 1.300 Stelle di Natale.

In occasione dei 50 anni AIL nel mese di marzo ha avuto luogo un’udienza con il Santo Padre riservata alle sezioni AIL, abbiamo inoltre realizzato nei mesi di giugno e luglio, presso l’atrio dell’Ospedale degli Infermi di Biella la mostra “Insieme”.

Le giornate dedicate a “Bellezza e Solidarietà” promosse dall’Istituto Biellese di Estetica Liriope hanno portato un generoso contributo. La settima edizione si terrà nel prossimo mese di maggio.

È stata realizzata l’iniziativa “Angeli in Cammino” in collaborazione con alcune associazioni sportive.

Durante l’anno si è tenuto nell’auditorium di Palazzo Boglietti un recital di Arpa “Ali Ancestrali” dell’artista Francesca Lai.

Nel mese di ottobre ha avuto luogo presso il Golf Club Biella Le Betulle il V Trofeo di Golf Clelio Angelino.
Abbiamo inoltre beneficiato di contributi dalle manifestazioni sportive: “Gentlemen drivers” e “Rally della lana”.

Nel mese di novembre si è tenuto una serata benefica a Palazzo Gromo Losa “Nutrire la salute”.

Il gruppo sportivo Atletica Candelo ha devoluto a noi l’incasso dell’evento benefico la “Corsa degli Elfi” organizzato in collaborazione con la Pro Loco di Candelo e col patrocinio del Comune di Candelo.

A favore della nostra Fondazione sono stati promossi due spettacoli teatrali da Palcoscenico, in collaborazione con APL Torino.

CONTRIBUTI E LASCITI
Dall’Ail Nazionale abbiamo ricevuto 62 mila euro indirizzati alla nostra Attività di Assistenza Domiciliare, 14 mila euro destinati ai Laboratori per bambini.

Da Sella Gestioni abbiamo ricevuto un contributo di 20 mila euro destinati all’assistenza domiciliare
Le elargizioni di aziende e di privati sono state di circa 58 mila euro.

In questo momento così difficile, che vede la Fondazione sempre più coinvolta a fronteggiare le esigenze sul territorio biellese, vi chiediamo di aiutarci.

Accedendo a questo link potrete contribuire a sostenerci: https://fondazioneangelino.it/dona-ora/

Grazie, grazie a voi tutti cari amici, senza di voi nulla di ciò che facciamo sarebbe possibile.

Vi giunga l’augurio di buona salute, di tanto coraggio e serenità da parte di tutti i membri del Consiglio Direttivo, del Comitato Scientifico, dei Revisori e mio personale.

Renata Zegna Schneider

Condividi:

Commenti chiusi