Bi.T quotidiano ha bisogno del tuo aiuto

Cara lettrice, caro lettore, un tuo piccolo contributo, in questo momento particolare, per noi di Bi.T sarebbe davvero molto importante. Grazie per l'aiuto!

Gaglianico. Scassinano slot e intimano al titolare: “Fai finta di non vedere”, arrestati due rumeni

0

Una rapina sui generis, quella di ieri pomeriggio (erano circa le 18), martedì 19 novembre, ai danni della sala slot PlayWin di Gaglianico, dove due malviventi hanno scassinati alcune macchinette durante l’orario di apertura.

Avvedutosi del tentativo di furto grazie alle telecamere di sorveglianza, il titolare è andato di persona a sincerarsi della situazione, ma i due giovani malviventi, un 21enne e un 25enne, gli hanno semplicemente intimato “fai finta di non aver visto nulla”.

Detto, fatto. L’uomo ha immediatamente chiamato i carabinieri. Una pattuglia è sopraggiunta nel giro di pochi minuti riuscendo a bloccare uno dei due balordi, mentre il secondo era appena uscito dalla sala per recuperare l’auto, caricarvi la refurtiva e poi tornare a prendere il complice.

I militari dell’Arma, però, gli hanno “rovinato la festa” e lui si è dato alla fuga. Ma non è andato molto lontano: identificati veicolo e targa, i carabinieri hanno predisposto posti di blocco su tutte le possibili vie di fuga e sono riusciti a fermarlo nei pressi di Carisio.

I due sono cittadini rumeni residenti nel Milanese con diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. Al momento del misfatto erano disarmati e non hanno opposto resistenza. Sull’auto, una Opel Astra, è stata rinvenuta l’intera refurtiva (oltre 2mila euro in denaro contante) e gli arnesi da scasso.

Tratti in arresto in flagranza di reato per rapina, i due giovani uomini sono stati accompagnati nella casa circondariale di Biella.

Condividi:

Commenti chiusi