Sport. In attesa di poter tornare in palestra, il TeamVolley parte dalle conferme

0

Pur nel pieno rispetto delle disposizioni ministeriali contro il Covid-19, l’attività del TeamVolley non si è fermata nemmeno durante la quarantena e il lockdown.

Certo, le palestre sono rimaste chiuse come in tutto il resto del Paese, ma il sodalizio pallavolistico del Biellese orientale ha cercato di non abbassare completamente la saracinesca, sia sul versante societario sia sotto il profilo tecnico-sportivo, che, ovviamente, è stato ripensato completamente dallo staff per non recidere il solido legame con le atlete, dalle più piccole alle più grandi.

Il lavoro sottotraccia del Club ha portato, innanzitutto, alla conferma di alcuni elementi chiave in vista della prossima stagione. Anche se al momento non c’è ancora una data certa per il ritorno in palestra, cosa che tutti, allenatori e ragazze, aspettano con grande trepidazione, la società comunica di aver trovato un accordo per continuare la collaborazione sia con Fabrizio Preziosa (foto accanto), Direttore tecnico e Capo allenatore della prima squadra, che con Ombretta Guerra, Responsabile minivolley e del settore giovanile fino alla Under 13.

«Abbiamo vissuto e stiamo ancora vivendo una situazione surreale – afferma Fabrizio Preziosa -. È sicuramente un momento difficile da gestire, soprattutto sotto il profilo mentale, perché ha tolto a tutti noi la parte più bella della nostra passione per il volley, ovvero la palestra. Speriamo di poter ripartire davvero quanto prima. Stiamo aspettando con ansia informazioni e linee guida dai “piani alti”, cioè dalla Federazione e dal Ministero. Dal punto di vista tecnico-organizzativo, invece, stiamo continuando a lavorare nella stessa direzione di qualche mese fa, con l’intento di creare una sorta di piccola “cantera”, sì, proprio come quella del Barcellona, che porti le nostre bambine del minivolley fino alla prima squadra. In quest’ottica, dalla prossima stagione ci saranno due staff tecnici ben distinti che lavoreranno in modo unito e coeso. Il primo, che seguirò direttamente, comprende Under 15, 17, 19, Serie D e Serie C; il secondo, che fa capo a Ombretta Guerra, comprende tutto il minivolley fino all’Under 13. All’interno dello staff tecnico c’è un’ottima sintonia e grande collaborazione, per cui sono molto fiducioso per la prossima stagione sportiva».

Attivissima come sempre, Ombretta Guerra (foto a lato) è riuscita a mantenere i rapporti con le bambine del minivolley proponendo almeno un appuntamento settimanale via social. «Sono poco tecnologica – ammette la responsabile del minivolley – quindi non ho organizzato allenamenti tramite piattaforma FIPAV, ma ho caricato una serie di video che le ragazze hanno potuto utilizzare per mantenersi in forma, poi giochi molto semplici con la palla, perfino ricette da realizzare con l’aiuto dei genitori. Con le più grandicelle dell’Under 13, ad esempio, abbiamo realizzato una torta che raffigurava la maglia e il numero di ognuna. Poi ancora le foto con i nostri animali da compagnia e anche qualche lavoretto manuale. Infine, l’idea che alle ragazze è piaciuta davvero molto è stata quella di organizzare degli incontri in chat con ex giocatori e giocatrici di Serie A. Adesso mi sento proprio come una bomba inesplosa: non vedo l’ora di tornare in palestra con Patrizia Mantalliro a lavorare con le ragazze. La speranza è che tutte abbiano la stessa voglia di ricominciare che ho io».

Oltre alle conferme, c’è anche una novità, che non riguarda però lo staff tecnico ma la comunicazione. Dopo diversi anni l’addetto stampa Marco Perazzi, che la società ringrazia per l’impegno e la professionalità, lascia il posto al collega Vincenzo Lerro, che, in coppia con il social media manager Bjorn Cavallotti, curerà sia i rapporti con i media tradizionali che i canali social del TeamVolley. L’idea è quella di costituire un piccolo ufficio comunicazione per garantire al Club una maggiore visibilità mediatica, dalla prima squadra al minivolley, per avvicinare alla pallavolo sempre più bambini/e e per “ingolosire” eventuali nuovi partner e sponsor.

Condividi:

Commenti chiusi