Sport e inclusione: 375 partecipanti alla 1ª edizione della Run for Special & Run for Special Kids

0

C’è grande soddifazione tra gli organizzatori della Run for Special & Run for Special Kids che si sono corse a margine della BiUltra6.24, manifestazione podistica di grande rilievo (anche mediatico) organizzata dalla società sportiva Pietro Micca a dalla ASD Biella Running sabato 30 e domenica 31 marzo.

Sono stati 375 (tra cui 39 bambini) gli iscritti che con la loro partecipazione hanno voluto sostenere il grande lavoro di inclusione che Special Olympics Team Piemonte, attraverso Asad Biella e Sportivamente, svolge sul territorio e non solo per tutto l’anno. Gli eventi, come si può facilmente immaginare, costituiscono solo la punta dell’iceberg, ovvero la parte visibile. Ma il lavoro di organizzazione sottostente, quello che Charlie Cremonte, Susanna Rovere e la loro squadra portano avanti nella quotidianità è enorme. E ha dei costi.

L’assessore allo Sport, Sergio Leone (a sinistra) e Charlie Cremonte, direttore regionale Special Olympics

“Davvero massiccia e inaspettata l’adesione che ha premiato la nostra manifestazione – conferma Charlie Cremonte, – oltretutto considerando che era la prima edizione di una camminata non competitiva. L’altra grande soddisfazione consiste nell’aver contribuito all’organizzazione di una due giorni così bella e apprezzata da chiunque vi abbia preso parte. Il nostro messaggio, come sempre, era quello dell’inclusione e siamo quindi felici di aver permesso a tutti di poter partecipare a questo evento”.

Da notare che Simone Perona, unico tra gli atleti di Asad Biella, dopo aver partecipato alla Run for Special di sabato pomeriggio, domenica mattina alle 10 si è presentato al via della ultramaratona di 6 ore e l’ha portata regolarmente al termine nonostante la fatica e le temperature ben al di sopra delle medie stagionali.

 

Condividi:

Commenti chiusi