Sette assessori per sette settimane, iniziativa della giunta Corradino per presentarsi ai biellesi

0

Un’inizitiva della giunta Corradino per far conoscere ai biellesi i sette assessori nominati dal sindaco. Da oggi, per sette settimane, verrà coinvolto a turno uno di loro perché possa raccontare il suo impatto con il nuovo incarico e chiarire quali siano le prime attività svolte.

«L’impatto con l’assessorato è stato molto buono – racconta -, grazie anche all’accoglienza e alla disponibilità degli uffici». In questi giorni il neo assessore ha iniziato ad affrontare le prime priorità, a partire dall’Istruzione pubblica.

Domani, giovedì 11 luglio, ci sarà un incontro riguardante la scuola dell’infanzia di via Don Sturzo a seguito di un completo restyling dell’istituto per un investimento complessivo di 490mila euro. «In comune accordo con la dirigente Emanuela Verzella, abbiamo definito per domani e per il 4 settembre due incontri durante i quali ci confronteremo con i genitori e consegneremo loro una relazione dei lavori per renderli partecipi sullo stato di avanzamento dei cantieri».

Per il prossimo anno scolastico i bambini della Don Sturzo, una ventina, saranno provvisoriamente spostati alla scuola dell’infanzia del Villaggio Lamarmora (via Trivero, 1). «Ci stiamo adoperando per limitare i disagi – spiega l’assessore -, e confidiamo in un intervento risolutivo per la messa a nuovo della scuola di via Don Sturzo. Grazie ai 130mila euro aggiuntivi in arrivo dal Decreto Crescita, rispetto ai 360 mila già stanziati, potremo completare tutti i lavori necessari».

A partire da inizio ottobre è previsto poi un imponente intervento anche alla scuola primaria Gromo Cridis, per 600 mila euro. In questo caso i cantieri si svolgeranno in contemporanea con il regolare svolgimento delle lezioni. Nelle scorse ore è già stato avvisato il preside Dino Gentile, con cui si aprirà presto un tavolo di confronto. I lavori, che dureranno 180 giorni, prevedono il rifacimento della copertura, la sostituzione dei serramenti e del cappotto interno.

«È un lavoro al via, che svolgeremo senza interruzione delle lezioni e siamo pronti a coinvolgere la dirigenza scolastica per gestione di aule e alunni, all’insegna della collaborazione e della sicurezza».

L’assessore Bessone sta poi affrontato altri temi. A partire dalle Politiche Giovanili: «Con la dirigente Germana Romano stiamo verificando i progetti che stanno per partire, incontrerò nelle prossime ore Sara Graziani di BiYoung per discutere dei loro progetti e con Fabrizio Lava di E20 e Progetti».

C’è poi in progetto un lavoro per avvicinare gli studenti alle discipline del nuoto e del tennis: «Incontrerò a ore i dirigenti della piscina Rivetti, l’idea è di realizzare delle attività da inserire nell’orario didattico e pensiamo anche a una borsa di studio legata a questo tema».

L’assessore in fatto di tutela degli animali ha visitato negli scorsi giorni il Giardino di Angelo di via Carso: «Da un confronto con il presidente dell’associazione Alberto Scicolone si immagina in futuro a un’ampliamento dell’area. «È in agenda anche una visita al canile di Cossato e all’associazione Gattopoli con la presidente Cossutta».

Chi è Gabriella Bessone. Nata a Cigliano, il 14 marzo del 1964, ha vissuto per oltre vent’anni a Roma dove ha svolto la professione di agente immobiliare nel ramo cantieristico. Negli ultimi anni è stata segretaria nello studio medico del marito a Biella. Vanta diverse esperienze nel mondo del volontariato: ha svolto attività alla comunità Raffaello Sanzio di don Mario Picchi e alla casa famiglia Linda Penotti di Roma.

Svolgerà il suo incarico in assessorato a tempo pieno.

Comunicato stampa Comune di Biella

Condividi:

Commenti chiusi