Pallavolo: serie C femminile. Tredicesimo successo stagionale per la Bonprix TeamVolley che sconfigge 3-0 il Cusio

0

All’andata era finita 3-0 per il Cusio Sud Ovest. Trascorsi quasi quattro mesi e tredici partite dopo, la bonprix TeamVolley si prende la sua voluta rivincita superando, nella quindicesima giornata del campionato di serie C, le novaresi con un altrettanto perentorio 3-0 (parziali a 17, 9 e 19). Coach Fabrizio Preziosa schiera Biassoli in palleggio con opposta Loro Piana; Gualinetti e Peracino in banda, Gaito e Barbonaglia centrali, libero Cimma.

La ‘fast’ di Gaito apre la partita, poi è lo steso capitano a stendersi per recuperare un lob delle novaresi. Anche Gualinetti si iscrive subito alla partita, ma Cusio esce comunque bene dai blocchi di partenza (2-4). Peracino sigla il sette pari. Dopo quello di Gualinetti, anche il turno in battuta di Barbonaglia frutta un piccolo ‘tesoretto’ alle padrone di casa (10-7), che allungano ancora con il ficcante servizio di Loro Piana (13-8) portando l’allenatore del Cusio Paolo Milanesi al primo time out. Tre errori delle biancoblù (16-13) costringono anche Preziosa a fermare il gioco. La bonprix ne esce bene e sul 20-15 Balzano entra per Peracino; quindi sul 23-16 è la volta di Fabbro (per Barbonaglia). L’ace di Loro Piana mette fine, dopo 25 minuti, al primo set, chiuso 25-17.

Gaito e Gaulinetti iniziano ‘martellando’ anche la seconda frazione (4-0) e Cusio non sembra avere abbastanza armi per arginare le padrone di casa, anche se un paio di buone individualità trapelano nel team di San Maurizio d’Opaglio. La bonprix sale 14-7, che diventa ben presto 20-8 e nemmeno il tentativo dell’allenatore ospite di fermare l’emorragia con un time out porta all’effetto voluto. Finisce 25-9 in 20 minuti.

Stesso sestetto di partenza per il TeamVolley, che sbaglia un paio di attacchi e sembra aver mollato un attimo la presa (4-7), portando Preziosa a dover subito chiedere un time out per riportare la squadra al giusto livello di attenzione e concentrazione. Ma le biancoblù ora vanno un po’ a corrente alternata e arrivano imprecisioni fino a quel momento sconosciute. Riattaccata la spina il TeamVolley ritrova la parità a quota 14 (spinto dal buon turno al servizio della sua regista Biassoli). Sul 17-16 rientra Balzano e subito dopo Fabbro, ma sul 19-17 c’è ancora partita. Però tre minuti alla giusta intensità sono sufficienti per chiudere la contesa: la terza frazione finisce 25-19 (con l’ace di Balzano) dopo 24 minuti. La tredicesima vittoria stagionale è portata a casa.

BONPRIX TEAMVOLLEY – CUSIO SUD OVEST SPORT

Parziali: 25-17, 25-9, 25-19

Tabellino bonprix TeamVolley:Biassoli 0, Gualinetti 16, Loro Piana 7, Balzano 4, Gaito 10, Peracino 8, Daffara n.e, Fabbro 0, Cimma L1, Perissinotto n.e, Barbonaglia 5. All. Preziosa.

IL COMMENTO DELL’ASSISTANT COACH PAOLO SALUSSOLIA
«Non venivamo da una buona partita: a Venaria la cosa migliore è stata il risultato. Siamo migliorati in battuta e abbiamo tenuto un buon ritmo in attacco, sbagliando poco. Dobbiamo prestare attenzione ai cali di ritmo: l’inizio del terzo set è stato sintomatico e dovremo essere più attenti e precisi. Ora ci attendono due trasferte insidiose: a Savigliano penso sarà più difficile visto che sono ancora in lotta per i play off: per loro è decisiva, per noi importante e la prepareremo con attenzione».

IL COMMENTO DELLA PALLEGGIATRICE GIORGIA BIASSOLI
«Era una partita sentita, contro le uniche ad averci battuto nel girone d’andata a parte la capolista Evo – dice la palleggiatrice classe ’03 Giorgia Bisavoli – Volevamo dimostrare il nostro valore contro l’ex squadra di Barbonaglia che ci teneva in modo particolare. La battuta è andata molto bene e anche in fase di ricezione siamo state brave e ordinate: tutto è filato liscio».

IL COMMENTO DELL’OPPOSTO SOFIA LORO PIANA
«Il primo anno in serie C? – racconta la sedicenne opposto del TeamVolley -. Ho sentito subito, fin dai primi allenamenti, il salto dalla D e nelle partite d’inizio stagione, in me c’era un pizzico d’ansia da prestazione. Il gioco è più veloce, ma con l’aiuto delle compagne più esperte siamo entrate in ritmo. Il coach ci ha sempre tranquillizzato e adesso ci siamo ambientate, trovando il giusto ritmo. La differenza di categoria ora si sente decisamente meno. Adesso affronteremo due trasferte: dobbiamo lavorare ancora di più perché saranno toste e dovremo avere la voglia di vincere. All’andata disputammo due bellissime partite, che ci hanno dato lo spirito per iniziare un cammino importante, che ora vogliamo non interrompere».

 

Condividi:

Commenti chiusi