Mosso. Denunciato un rumeno individuato grazie ai riscontri del RIS di Parma sulle impronte digitali

0

Al termine di un’indagine durata tre anni, nella giornata di ieri, mercoledì 5 giugno, i carabinieri di Mosso hanno denunciato per furto Costantin B (classe 1990), cittadino di origini rumene senza fissa dimora. Il 4 gennaio del 2016 l’allora 26enne aveva rubato la Fiat Punto di un anziano residente a Veglio. La vettura era poi stata ritrovata circa un mese dopo, il 16 febbraio, ad Andrate.

Per l’esito positivo delle indagini si sono rivelati fondamentali i riscontri dattiloscopici eseguiti dal RIS di Parma. Purtroppo l’uomo risulta oggi irreperibile.

Condividi:

Commenti chiusi