Mercato degli orologi: è ancora un buon investimento? Dopo il Covid riparte anche il comparto luxury

0

Si parla spesso di lusso, con una serie di prodotti (o per meglio dire di icone) che salgono sulla cresta dell’onda e che sono ricercati da milioni di persone in tutto il mondo. Eppure, il comparto del luxury non vuol dire bellezza fine a se stessa, perché chi compra questi prodotti non si limita a fare un acquisto, ma compie un vero e proprio investimento.

È bene ricordare che beni di lusso come i gioielli preziosi e gli orologi sono oggetti da collezione, che aumentano di valore con il tempo. Ma oggi questo investimento ha ancora un senso? Scopriamolo insieme.

La crescita del mercato degli orologi

Durante la pandemia molti settori hanno messo a registro un calo degli introiti, ma con l’uscita dal periodo più caldo molti settori si sono ripresi, compreso quello dei beni di lusso. Nella fattispecie, il settore degli orologi luxury ha segnato una serie di dati molto importanti, con un tasso di crescita annuo pari al 4.1% e con un fatturato globale che supera i 60 miliardi di dollari. Nella top 10 dei brand con il fatturato maggiore troviamo con sorpresa anche Tag Heuer.

Il marchio in questione, nell’ultimo periodo, è tornato sulla scena con il nuovo modello Tag Heuer Aquaracer, un orologio sportivo ma prezioso, con performance davvero interessanti. Naturalmente il podio del settore degli orologi di lusso spetta a Rolex, un marchio che nel corso dei decenni ha saputo costruirsi un trono solido come il diamante.

È interessante notare poi alcuni trend particolari che si agitano nel settore degli orologi, come una rinnovata attenzione allo stile vintage, che non a caso spinge la Swatch in cima alla classifica dei produttori.

In sintesi: conviene investire negli orologi?

La risposta, dati alla mano, dovrebbe essere abbastanza scontata: il tasso di crescita al 4% prova che l’attenzione nei confronti dell’orologeria di lusso non si è estinta, e anzi continua a svilupparsi. Chiaro che si ha la necessità di spendere bene i propri soldi, sondando il mercato e cercando di capire quali sono i modelli che registreranno negli anni un aumento del proprio valore economico. Ad ogni modo, se si acquistano i modelli dei marchi più prestigiosi, si ha la certezza che nel lungo termine acquisiranno ulteriore valore.

Se si fosse bravi, ci si potrebbe ritrovare con una fortuna fra le mani in pochi anni, acquisendo ad esempio orologi prodotti con una tiratura limitata. Il segreto per ottenere un ritorno importante è investire nei modelli rari e originali, pescando ad esempio nel listino di brand come Patek Philippe, Cartier, Omega e Tudor.

Naturalmente bisogna evitare di lanciarsi a capofitto senza aver prima condotto una ricerca approfondita, e senza aver collezionato un bagaglio di competenze tale da consentire di analizzare il mercato.

Condividi:

Commenti chiusi