Bi.T quotidiano ha bisogno del tuo aiuto

Cara lettrice, caro lettore, un tuo piccolo contributo, in questo momento particolare, per noi di Bi.T sarebbe davvero molto importante. Grazie per l'aiuto!

Il trio degli spettri a #couchconcerts

0

Prosegue #Couchconcerts, l’iniziativa dell’Accademia Perosi per essere vicina al pubblico in questo momento di emergenza.

Tra gli appuntamenti proposti dal Perosi anche esibizioni dei docenti e di alcuni studenti avvenute in tutto il mondo. Martedì alle 18.00 la scena virtuale è per il Trio Palladio, composto da Eva Bindere (docente dei corsi di perfezionamento in violino e musica da camera presso la Fondazione Accademia Perosi), Kristine Bauman (violoncellista) e Reinis Zarins (pianoforte).

Il trio, avviato nel 2015 da tre solisti già affermati, ha ricevuto in poco tempo il consenso della critica. Di recente, il loro acclamato album di debutto per trio con pianoforte è stato scelto dalla prestigiosa rivista Gramophone come “Editor’s Choice”.

Introdotto da un miniZOOM curato da Sandro Cappelletto, il trio eseguirà il “Ghost Trio” di Beethoven, il Trio op. 70 n.1.

Il brano fu dedicato da Beethoven alla contessa Anna Maria Erdöty, una delle aristocratiche mecenati di Beethoven ed eseguito per la prima volta nel 1809 proprio presso la tenuta della contessa. Il titolo “Trio degli spettri” si adatta perfettamente alla composizione e in particolare al secondo movimento, animato da un’atmosfera soffusa e irreale.

Trio Palladio

Il TRIO PALLADIO è un ensemble composto dalla violinista Eva Bindere, la violoncellista Kristina Blaumane e il pianista Reinis Zarins, tre solisti affermati, con importanti progetti discografici alle spalle e sedotti dalla musica da camera, che si sono uniti nel 2015. Insieme, creano programmi concettuali con un repertorio vario che spazia in tutte le epoche, con un’attenzione particolare alle opere dei compositori lettoni e baltici.

Nel 2018, il Trio Palladio è stato artist in residence della sala concerti Cēsis e si è esibito in Polonia, Inghilterra, Scozia e in tutta la Lettonia. Sempre nel 2018, il trio ha fatto il suo debutto alla Wigmore Hall di Londra con ottime recensioni. Nel 2020, il loro acclamato album di debutto delle opere complete di Vasks per trio con pianoforte è stato scelto dalla prestigiosa rivista Gramophone come “Editor’s Choice”.

Come trio, si sforzano di incarnare i valori espressi da Andrea Palladio, uno degli architetti più influenti di sempre.

Gli incontri di #couchconcert proseguono venerdì 3 aprile con un programma dedicato a Mozart, sempre alle 18.00 sul canale YouTube del Perosi. Per tutti gli aggiornamenti è possibile iscriversi alla newsletter della Fondazione Accademia Perosi su www.accademiaperosi.org o al canale YouTube – Accademia Perosi.

c.s

Condividi:

Commenti chiusi