Fotografia. “La prima neve” di Andrea Fois vince il Mucrone Day Contest

0

La giuria si è espressa. Il primo Mucrone Days Contest ha un podio e un vincitore. A fronte di 183 fotografie in corsa, giunte da 81 “locals” nel periodo dal 26 settembre al 31 ottobre 2020, è stata definita la classifica finale con i primi 12 classificati che saranno premiati, oltre una menzione speciale.

La foto di Fabio Maffioletti, 2° classificato

Il lavoro della giuria presieduta dal giornalista professionista, già presidente dell’Associazione Stampa Subalpina, Silvano Esposito, dal vice presidente Marco Bardelle, e composta da un rappresentante di ogni associazione ed ente del Tavolo della Montagna è stato appassionante e stimolante: la scelta è arrivata su immagini di grande qualità e dopo aver considerato come metro di giudizio anche i “mi piace” raccolti dalle singole fotografie pubblicate sui profili Facebook e Instagram di Mucrone Days nel corso dei mesi.

Ad aggiudicarsi il 1° posto del Contest è la fotografia presentata da Andrea Fois, scattata in cima al Monte Mucrone il 16 ottobre 2020 e intitolata: “La prima neve”. Sul secondo gradino del podio si posiziona uno scatto del Santuario di Oropa effettuato con il drone da Fabio Maffioletti dal titolo “Geometrie”. Mentre ottiene la terza posizione “Tra le nuvole” scattata al lago del Rosso da Agnese Spennacchio.

Terzo gradino del podio per Agnese Spennacchio

Questo il resto della classifica: 4° posto Serena Masserano, 5° Alessandro Moratto, 6° Alessandra Montanera, 7° Manuel Cappella, 8° Elena Cimma, 9° Tommaso Delvecchio, 10° Elisabetta Baietto, 11° Andrea Pozzato, 12° Marco Oliaro. Ottiene una menzione speciale da parte della giuria un bellissimo paesaggio a cura di Tommaso Delvecchio.

Ora gli organizzatori del Mucrone Days Contest, capitanati da APD Pietro Micca con il supporto dell’assessorato alla Montagna e al Turismo della Città di Biella e del Tavolo della Montagna, attendono solo l’uscita dalla zonarossa per organizzare un momento di ritrovo in presenza per la consegna dei premi ai vincitori.

Ricchi i riconoscimenti in palio: una notte con trattamento di mezza pensione, per due persone, presso il rifugio Quintino Sella al Felik; cena, per due persone, presso ristorante tipico di Oropa; una mensilità gratuita di cardiofitness presso l’Accademia dello sport APD Pietro Micca.

A seguire: un pass a/r Funivie di Oropa; una visita guidata, per due persone, al Giardino Botanico di Oropa; un ingresso, per due persone, alla pista Pattinaggio Oropa; un affitto ciaspole, per due persone, presso ADP Pietro Micca sezione sport invernali; ingresso, per due persone, presso Parco Avventura di Oropa; un libro “Biella nei Secoli”, un libro “365 Biella”, due t-shirt commemorative.

Menzione speciale della giuria per Tommaso Delvecchio

«Chiudiamo con soddisfazione il primo contest – afferma il presidente dell’APD Pietro Micca Giuseppe Lanza -, nella speranza che il 2021 possa portarci qualche ulteriore bella notizia. Stiamo provando a immaginare, in vista della nuova edizione, di mettere assieme un calendario di eventi in presenza. Sarebbe un bel segnale di ripartenza. Speriamo di poterci ritrovare in quei bellissimi luoghi che sono stati teatro del concorso. Un grazie a tutti coloro che ci hanno spedito le loro immagini effettuate durante le escursioni».

«In un anno reso complicato dalla pandemia in corso – sottolinea l’assessore alla Montagna e Turismo della Città di Biella Barbara Greggio -, il contest è riuscito a mantenere alta l’attenzione sulla nostra Conca di Oropa in un situazione in cui ci siamo trovati impossibilitati a svolgere eventi in presenza. Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno collaborato per l’organizzazione, a partire da Pietro Micca, dagli amici del Tavolo della Montagna e la giuria. I miei complimenti ai vincitori e a tutti i partecipanti del contest perché con i loro scatti fotografici ci hanno fatto innamorare ancora di più delle nostre montagne».

Comunicato stampa Città di Biella

Condividi:

Commenti chiusi