Forum. Sottoscritta la nuova convenzione per la gestione: l’impianto torna al Comune

0

Quella vecchia era scaduta tre anni fa, e non era ancora stata rinnovata. Tra le priorità del neo assessore allo Sport della giunta Corradino, Giacomo Moscarola, la “partita-convenzione” era in cima alla lista, tanto che i primi abboccamenti tra Pallacanestro Biella e Comune risalgono proprio all’indomani dell’insediamento della nuova Amministrazione cittadina.

Dopo cinque mesi, questa mattina, lunedì 2 dicembre, le due parti si sono trovate a Palazzo Oropa per siglare il nuovo accordo, che soddisfa entrambe. E, nel corso di una breve conferenza stampa, non è mancato qualche accenno polemico “all’inazione” della giunta Cavicchioli per non aver prestato particolare attenzione al sodalizio sportivo oggi presieduto da Antonio Trada.

È stato Marco Atripaldi a lanciare il sasso senza nascondere la mano: «Ringraziamo l’assessore Moscarola e il sindaco Corradino per aver gestito e chiuso quest’annosa questione con sensibilità e lungimiranza. Il Forum è patrimonio dell’intera città, e l’Amministrazione comunale si è fatta carico di rinnovare in tempi veloci la convenzione scaduta nel 2017 occupandosi di un accordo al quale la precedente Amministrazione non aveva prestato sufficiente attenzione, bisogna dirlo. Abbiamo gestito l’impianto per 10 anni ma ora non siamo più nelle condizioni economiche per poterlo fare».

A rincarare la dose, ci ha pensato proprio l’assessore Moscarola: «Ciò che non era stato sistemato nel corso degli ultimi anni è stato fatto in pochi mesi. A dimostrazione del fatto che se c’è la volontà di fare le cose, si possono fare».

Per farla breve, con la sottoscrizione di questo nuovo accordo, il Comune di Biella torna in possesso del Forum, mentre a Pallacanestro Biella è concessa la possibilità di gestire un monte ore (1.500) per gli allenamenti e circa 60 partite a stagione, non dovrà corrispondere l’affitto (che attualmente ammonta a circa 70mila euro) ma si impegna ad effettuare tutte le manutenzioni ordinarie, necessarie al corretto funzionamento dell’impianto, salvo conguaglio a chiusura di esercizio.

«Rischiavamo di chiudere – ha spiegato il presidente della società Antonio Trada -. Per noi quella del Forum era una spesa importantissima, e questo rischiava di essere l’ultima stagione di Pallacanestro Biella. Per anni abbiamo fatto il possibile e anche l’impossibile per tenere in piedi questo fiore all’occhiello del territorio, una delle poche realtà sportive in grado di dare lustro e dinamismo a tutto il Biellese».

Condividi:

Commenti chiusi