Discarica abusiva di rifiuti speciali a Cerrione e fondo nazionale per le bonifiche, novità in vista

0

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato stampa diffuso da Michele Lerro,
Responsabile Ambiente Segreteria provinciale del PD Biellese, in merito all’avvio di un procedimento penale per l’accertamento delle responsabilità derivanti da traffico illecito di rifiuti.

I fatti, almeno per la parte che riguarda direttamente il Biellese, risalgono al 2018, quando sul territorio comunale di Cerrione fu scoperta una discarica abusiva di rifiuti speciali.

Il Partito Democratico Biellese apprende con favore la notizia dell’avvio, presso il Tribunale di Torino, del processo penale volto all’accertamento delle responsabilità riguardanti il traffico illecito di rifiuti che ha interessato anche il Comune di Cerrione, ove nell’agosto del 2018 è stata scoperta l’esistenza di una vera e propria discarica abusiva di rifiuti speciali.

È importante che tutte le istituzioni pubbliche uniscano le proprie forze nella prevenzione e repressione dei reati ambientali, punendo deplorevoli condotte umane dannose per l’ambiente in cui viviamo e conseguentemente per la salute pubblica.

Certamente positiva è anche la recentissima istituzione da parte del Ministro dell’Ambiente di un fondo nazionale di 105 milioni di euro da destinarsi alla bonifica delle aree inquinate, nei casi in cui i responsabili del danno ambientale non siano individuabili o non provvedano alla bonifica.

Il PD Biellese auspica che il Comune di Cerrione, dopo due lunghi anni, possa finalmente, accedendo a tale fondo nazionale, disporre delle risorse economiche necessarie alla bonifica della discarica abusiva di via Monte Mucrone.

Condividi:

Commenti chiusi