Cavaglià. Al “Carosello del Risotto” vincono le Pro Loco di Lessolo e Cossano Canavese

0

Con la vittoria della Pro Loco di Lessolo per la giuria popolare si chiude la trionfale edizione 2019 del “Carosello del Risotto Italiano” organizzata dalla Pro Loco di Cavaglià con la supervisione dello chef Gianluca Bellardone.

La vittoria del risotto alla salsiccia, pere e gorgonzola della Pro Loco di Lessolo (318 voti) fa il pari con quello di Cossano Canavese che con il tradizionale risotto ai funghi ha avuto la meglio per la giuria tecnica presieduta da Edoardo Raspelli, testimonial della manifestazione
accompagnato dalla madrina Francesca Buonaccorso, modella gourmet.

Tris di risotti (Foto Pro Loco Cavaglià)

A Cossano è stato quindi assegnato il trofero “Memorial Marco Reis – by Città del Riso”.

La quattro giorni di festa ha numeri da capogiro: 2mila i piatti di riso serviti, 2.5 quintali il riso usato dalle Pro Loco (oltre a quelle già nominate e ai padroni di casa di Cavaglià presenti Azeglio, Trausella e Cascinette d’Ivrea), 1.500 presenti agli spettacoli serali, vero fiore all’occhiello della manifestazione insieme alla gastronomia: se giovedì con “Halloween all’Italiana” sono stati i bambini i veri protagonisti della serata con magia, truccabimbi e dolcetti è stata memorabile la serata di venerdì 1 novembre.

Quattro grandi della musica italiana si sono infatti ritrovati sul palco del Polivalente accompagnati dalle note di Luca Panama e dalla conduzione di Andrea Guasco: Giuliano dei Notturni, Paki dei Nuovi Angeli, Michele e il mitico Mal.

Mal e Andrea Guasco (Foto Pro Loco di Cavaglià)

Nella stessa serata anche la “Fondazione Simoncelli” ha avuto parole di elogio per l’organizzazione con Kate Fretti, fidanzata dello scomparso e compianto Sic. Il motoraduno e la genoristà dell’organizzazione e dei partecipanti hanno infatti portato in cassa per i progetti
benefici della fondazione poco meno di 5mila euro.

Applausi sabato sera per lo spettacolo “Come è bello fa l’amore da Fossano in giù” con Aurelio, Stefania, Marco e Mauro ed un tutto esaurito a cena con il “Carosello” di risotti ai quali vanno sommati quelli di un pranzo inaspettatamente numeroso.

Numeroso come è stato quello di domenica, giornata culminata con il concerto del gruppo vocale “Le Mondine” che hanno chiuso con i canti della tradizione, un omaggio al prodotto tipico della pianura Padana: vercellese, novarese, pavese, piemontese e lombarda.

Con il “Carosello del Risotto Italiano” appuntamento quindi al ponte dei Santi 2020. Prossima manifestazione in calendario: il “Villaggio di Babbo Natale” dal 6 all’8 dicembre in attesa delle grandi novità dell’estate cavagliese che, coerentemente con il riso, bollono già in pentola.

Da sinistra, Francesca Buonaccorso, Edoardo Raspelli e Kate Fretti (Foto Pro Loco di Cavaglià)

c.s.

Condividi:

Commenti chiusi