Bi.T quotidiano ha bisogno del tuo aiuto

Cara lettrice, caro lettore, un tuo piccolo contributo, in questo momento particolare, per noi di Bi.T sarebbe davvero molto importante. Grazie per l'aiuto!

Candelo. Piazza Marinai d’Italia: il saluto dell’Amministrazione agli studenti di terza media

0

Si è tenuto venerdì pomeriggio 26 giugno un momento di saluto che l’Amministrazione comunale ha dedicato alle classi terza media della scuola di Candelo. Terminati i mesi di didattica a distanza e dopo aver brillantemente concluso gli esami, i 40 studenti si ritrovati nell’area di piazza Marinai d’Italia per suggellare la fine di questo ciclo di studi.

Al saluto erano presenti anche la Protezione Civile, con i volontari “Nonno Vigile”, e la Polizia Municipale.

Dopo aver ascoltato con attenzione i saluti degli amministratori, anche alcuni studente hanno voluto prendere la parola per ringraziare il personale scolastico, il corpo docenti e il dirigente scolastico, i genitori e soprattutto i compagni di scuola per questi anni trascorsi insieme (molti di loro fin dalle elementari nelle scuole candelesi).

Gli insegnanti delle classi terze hanno scritto ai propri (ormai) ex allievi una lettera per salutarli, augurando loro il meglio per il futuro: “Ai nostri ragazzi, perché dopo tre anni sono i nostri ragazzi, vogliamo augurare il meglio. Li attende un futuro che speriamo essere radioso. Si è concluso un ciclo di tre anni insieme e si è concluso in un modo che non avremmo immaginato. Ognuno di noi porterà con sé il ricordo di questo periodo, gli studenti di oggi lo racconteranno ai loro figli un domani. Come insegnanti abbiamo cercato di far sì che la scuola, luogo di crescita, non si fermasse. Li abbiamo conosciuti in prima quando erano dei bambini e li salutiamo adesso adolescenti. Un augurio? Il meglio, auguriamo a tutti i nostri studenti un percorso di studi proficuo e ricco di successi ma soprattutto auguriamo di essere felici e di raggiungere tutto ciò che desiderano.

Gabriella Di Lanzo, vice sindaco e assessore all’Istruzione: «Era importante creare un momento di saluti per questi ragazzi e ragazze che hanno concluso il percorso di studio nelle scuole candelesi e che dal prossimo anno sapranno sicuramente distinguersi positivamente nelle scuole superiori, come hanno già fatto molte volte altri studenti e studentesse formatisi nelle nostre scuole. A loro vanno i migliori auguri da parte di tutta l’Amministrazione per il prossimo anno scolastico che li attende».

«Un momento di saluto all’aria aperta nel rispetto della normativa anti Covid – sottolinea il sindaco Paolo Gelone , per chiudere un anno scolastico che sappiamo essere stato difficile. Dopo le misure a sostegno della didattica a distanza messe in campo durante l’emergenza sanitaria, abbiamo voluto, con questa iniziativa, rimarcare la vicinanza dell’Amministrazione comunale a studenti, famiglie e scuola».

Erika Vallera, capogruppo di maggioranza: «I più giovani spesso non colgono l’importanza di alcuni momenti che stanno vivendo e che, a distanza di anni, ricorderanno. La fine delle elementari e delle medie è sicuramente uno dei ricordi da conservare e per ciò credo sia stato molto importante riuscire ad individuare per le quinte elementari (11 giugno) per le terze medie (26 giugno) un momento per chiudere simbolicamente un percorso e guardare al futuro. Un’iniziativa dell’assessorato all’Istruzione sposata immediatamente da tutti noi che ha permesso di regalare a questi studenti un ricordo prezioso, dopo essere stati privati già di tanti altri in questo difficile anno scolastico».

Condividi:

Commenti chiusi