Candelo. Il “Borgo di Babbo Natale” fa il botto prima di Capodanno… con circa 28mila visitatori

0

«Che dire, è stato un Borgo dal sapore particolare. Intanto, il primo sotto la mia gestione come presidente della Pro Loco e non nego che ho una certa soddisfazione nel poter dire che nonostante un fine settimana e mezzo di pioggia il risultato e stato stupefacente! Dalle circa 28mila persone che sono venute a trovarci, tra adulti e bambini, abbiamo ricevuto tantissimi complimenti per l’organizzazione, e questo è il premio più grosso perché io ed il mio direttivo diamo anima e cuore “da volontari” per la riuscita di questi eventi. A noi si aggiungono tutti i volontari e le altre associazioni che creano mini eventi a contorno per dare sempre più appeal alla manifestazione natalizia». Sono le parole del presidente della Pro Loco di Candelo, Cristian Bonifacio, che traccia un bilancio alla chiusura del “Borgo di Babbo Natale”, tradizionale manifestazione che anticipa l’arrivo delle Feste.

«Ora ci dedicheremo a “Candelo in Fiore” – conclude Bonifacio – che per noi è l’evento più importante dell’anno, quello che oggi come oggi porta al Ricetto e su tutto il territorio biellese visitatori da tutta Europa».

L’evento organizzato dalla Pro Loco, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con le altre associazioni candelesi, ha fatto registrare, in effetti, numeri davvero importanti. Sono stati 70 i volontari
che hanno dedicato il loro tempo alla manifestazione, 110 gli studenti dell’alternanza scuola-lavoro, 50 i kg di the distribuiti, circa 400 kg di panettoni e pandori, 8 i laboratori per bambini, 34 i bus turistici arrivati a Candelo. Per un totale di quasi 28mila passaggi.

Se non è un successo questo… difficile declinare correttamente il concetto di successo.

Condividi:

Commenti chiusi