Candelo. Anais Drago e il quartetto “Torpedo Blu” per “Jazz Open Air” sul palco del Torchio

0

Giovedì prossimo 8 luglio, alle 21.30, per la rassegna “Jazz Open Air”, salirà sul palco del Torchio, all’interno del Ricetto di Candelo, la nota violinista biellese Anais Drago accompagnata dal quartetto “Torpedo Blu”.

I Torpedo Blu con Anais Drago al violino e cori, Giacomo Lamura (chitarra e voce), Paolo Grappeggia (contrabbasso e cori), Alex Cristilli (batteria), tutti musicisti che nel loro curriculum possono vantare centinaia di concerti e importanti collaborazioni nel panorama musicale italiano e internazionale.

Il pubblico verrà idealmente caricato sulla mitica Torpedo Blu cantata da Gaber, per un viaggio nel tempo attraverso la storia della musica swing italiana, dalla swing-era degli anni ’30 e ’40 fino ai giorni nostri. I ritmi swing e jazz che contraddistinguono il sound del quartetto verranno usati per ripercorrere in maniera fresca e divertente un secolo di musica italiana.

Si partirà dagli anni ’40 con le pietre miliari del genere come il Quartetto Cetra e Natalino Otto, si passerà dagli anni ’50 e ’60, con capisaldi dello swing italiano come Buscaglione, si attraverseranno gli anni ’70 e ’80 coi grandi cantautori come De Andrè o Conte, fino ad arrivare all’epoca moderna coi brani di Dalla, Celentano, Battisti.

Oltre alla rivisitazione delle canzoni più famose, i Torpedo Blu presenteranno al pubblico anche alcuni inediti scritti da Giacomo Lamura. Ad arricchire lo spettacolo musicale verranno raccontati aneddoti e vicissitudini che collegano i cambiamenti della storia del Bel Paese con quella della musica che l’ha raccontato.

Uno spettacolo adatto a tutti, per chi ha voglia di divertirsi e per chi ha voglia di ascoltare, ma soprattutto per gli amanti della musica d’autore.

La rassegna è finanziata dai contributi di Fondazione CR Biella e Fondazione CRT.

Per giovedì 15 luglio è atteso il quartetto cubano “Familia Loca” di Eduardo Cespedes e Virginia Quesada.

c.s.
Condividi:

Commenti chiusi