Cai Biella. Per la rassegna “Montagna in Città” arriva Luca Fontana con l’alpinismo ad impatto zero

0

Luca Fontana, alpinista, fotografo e divulgatore, a gennaio è stato protagonista, con altri tre giovani italiani, del raid sciistico a Davos per manifestare, in contemporanea con la visita di Greta Thumberg, al Forum internazionale l’urgenza di nuove politiche per contrastare il cambiamento climatico in corso.

Luca Fontana mercoledì sera sarà a Biella ospite della nuova rassegna, promossa dal Cai Biella, “Montagna in Città”. L’appuntamento è alle 21 nell’auditorium del Lanificio Maurizio Sella (via Corradino Sella, 10). La capienza della sala è di 60 persone ed è obbligatoria la prenotazione al link https://forms.gle/E9RW42NMeKSjzT9r6

Si potrà seguire la serata anche da casa con la diretta streaming sulla pagina Facebook del Cai Biella  https://www.facebook.com/caibiella

Il titolo della conferenza, che è anche il nome di un progetto a cui Luca Fontana sta lavorando con l’amico Giovanni Montagnani, potrebbe suonare come una provocazione: “Allontanare le montagne”. Ed è proprio Giovanni Montagnani a spiegare questa asserzione: «Fare alpinismo muovendosi in modo sostenibile senza uso di combustibile fossile è per me una nuova frontiera etica ed estetica. Avvicinarmi in bici o in treno è complesso e faticoso. Le montagne diventano più alte e più lontane ma ancora più belle. Per cento anni l’alpinismo ha visto abbattere ogni barriera con infrastrutture, funivie, strade, rifugi. Nella frenesia del tutto subito quello che abbiamo fatto è stato allontanare l’alpinismo avvicinando la montagna».

Mercoledì Luca Fontana sarà a Biella con la compagna Anne-Kathrine Melis, entrambiprotagonisti, in agosto di un trekking attorno al Rosa a impatto zero.

La Rassegna Montagna in Città è patrocinata dal Comune di Biella e dalla Fondazione CrB. Partner sono il Soccorso alpino e la Fondazione Sella. 

c.s.

Condividi:

Commenti chiusi