Biella. Oltre 400 partecipanti alla “Pedalata in Rosa”: dopo due anni di stop a causa del Covid un’edizione da record

0

È stata una festa che mancava da due anni, quelli segnati dalla pandemia e dalle sue limitazioni. Ma l’edizione 2022 della Pedalata in Rosa è stata anche un’edizione da record: il serpentone colorato che ieri, domenica 15 maggio, ha attraversato le strade di Biella era composto da almeno 400 partecipanti.

Tantissimi erano i bambini e numerosi coloro che hanno approfittato della manifestazione per dare libero sfogo alla fantasia, dalla coppia con il tandem (ovviamente rosa) e l’eleganza di un abito e di un papillon, alle parrucche e alle cravatte a tema, fino al cappello a cilindro e alla bici vintage di Nicola Barchietto, mente dell’evento con la sua Biella Cycling Movement.

Il gruppo è partito da via Pella, accanto all’Accademia dello Sport della Pietro Micca, con la postazione delle iscrizioni (e della consegna delle magliette-simbolo davanti al negozio Free Bike) presa d’assalto già un’ora e mezza prima del via.

I proventi della “Pedalata” sono andati come di consueto al Fondo Edo Tempia, beneficiario della manifestazione fin dalla prima edizione nel 2017. L’offerta finale supererà la cifra di 3.500 euro, sostegno prezioso per i progetti dell’Associazione che da quarant’anni è punto di riferimento per prevenzione, cura e ricerca sul cancro.

Anche per questo al sorriso degli organizzatori e dei partecipanti si è aggiunto quello di Simona Tempia, presidente del Fondo, che ha voluto manifestare la sua gratitudine a tutti i presenti.

 

 

 

 

 

 

 

 

c.s.

Condividi:

Commenti chiusi