Biella. Biblioteca ragazzi: arriva “Vietato non sfogliare” con incontri, spettacoli teatrali e laboratori

0

Libri da leggere con i cinque sensi, libri speciali per tutti i bambini, questi sono i capolavori da toccare, ascoltare, guardare, provare in mostra dal prossimo 23 novembre nella Biblioteca ragazzi di Biella nella mostra Vietato non sfogliare”.

La mostra è stata progettata e realizzata da Area Onlus, associazione che dal 1982 a Torino costituisce un punto di riferimento per bambini e ragazzi con disabilità e per le loro famiglie, con l’intento di valorizzare i linguaggi artistici come strumenti di scambio e inclusione.

La mostra prevede inoltre una serie di incontri, spettacoli teatrali e laboratori in cui i bambini sono invitati a giocare e a mettersi alla prova con attività appositamente studiate, a partire dai contenuti e dalle peculiarità dei volumi esposti.

È rivolta a un pubblico ampio, in particolare allievi delle scuole elementari e medie, studenti e docenti delle facoltà di Lettere, Scienze della Formazione, Dams e Psicologia, Neuropsichiatri infantili, operatori sanitari e sociosanitari che si occupano di bambini, educatori, responsabili di centri culturali, membri di associazioni e cooperative che si occupano di bambini, famiglie, eccetera.

Il 23 novembre, giorno di apertura della mostra, dale 9 alle 13, ci sarà un primo incontro, si tratta del corso di formazione gratuito “Libri accessibili per bambini e ragazzi” tenuto dalle dottoresse Elena Corniglia e Marcella Ercole di Area Onlus.

Sabato 30 novembre, invece, ci saranno due laboratori per bambini, Storie per le dita” – a partire dal libro tattile illustrato (alle 10) e Giorgetto l’animale che cambia aspetto” (alle 11.15) – per ispirare atmosfere silenziose e ricche di creatività.

La mostra che sarà visitata da docenti, bambini e genitori, chiuderà il prossimo 14 dicembre, giorno in cui è previsto lo spettacolo teatrale “Normale sarai tu” per bambini dai 6 agli 11 anni a cura di Faber Teater che si trerrà alle ore 10.30.

«Sono molto contento di questa iniziativa perché la mostra è un viaggio attraverso mondi diversi – spiega Massimiliano Gaggino, assessore alla Cultura del Comune di Biella – e, consentendoci di utilizzare tutti i cinque sensi, ci aiuta a vedere e a capire da differenti prospettive i diversi punti di vista dei bambini, ringrazio dunque Sella SGR per il sostegno, Area Onlus e Biblioteca ragazzi per il progetto e l’organizzazione».

Info e prenotazioni: bibragazzi@comune.biella.it o 015-3507651.

Comunicato stampa Comune di Biella

Condividi:

Commenti chiusi