Benna. Babbo Natale porta alle scuole efficientamento energetico (sostituzione caldaie) e tinteggiatura delle aule

0

Durante la pausa per le festività natalizie, l’attività dell’Amministrazione comunale non si è fermata, così la scuola primaria è stata oggetto di alcuni interventi: le vecchie caldaie sono state sostituite con una nuova unica caldaia moderna e più potente, che permetterà un risparmio energetico importante, garantendo un riscaldamento più efficiente.

Inoltre, altre due aule sono state tinteggiate grazie all’impegno e alla disponibilità di due volontari, papà di bambini che hanno da poco finito di frequentare le scuole del paese.

«Continua l’impegno dell’Amministrazione per l’efficientamento energetico. Nei mesi estivi, con un investimento di 16.500 euro siamo intervenuti col cambio degli impianti termici in biblioteca, all’ambulatorio e alla scuola dell’Infanzia, mentre ora, con un impegno di 15.600 euro abbiamo sostituito quello della scuola primaria, quello più impegnativo in termini di potenza e di relativo costo – spiega il sindaco Cristina Sitzia. Tutte le caldaie installate sono gestite da remoto e quindi permettono un controllo costante e immediato delle temperature e di eventuali anomalie. Come avvenuto negli anni passati, per gli stessi interventi fatti a Palazzo Rota e nello stabile di proprietà dell’ente in via Gianasso, parte di questi investimenti ritornerà nelle casse comunali sotto forma di contributo del GSE per aver presentato le pratiche relative al risparmio energetico. Nei prossimi mesi, grazie all’accordo con Ener.bit, con la quale stiamo già portando avanti la riqualifica dei punti dell’illuminazione pubblica, daremo corso anche all’efficientamento degli impianti di illuminazione degli edifici comunali, tra i quali rientrano anche i due plessi scolastici. Negli anni passati, un primo intervento a cura del Comune ha riqualificato coi led alcuni spazi della scuola dell’Infanzia».

Inoltre è intenzione dell’Amministrazione comunale dotare nelle prossime settimane entrambe le scuole di un sanificatore d’aria.

Tutti questi interventi testimoniano l’attenzione che l’Amministrazione riserva alle proprie scuole e alla sicurezza dei bambini: «Da anni stiamo investendo molto sulle nostre scuole, che per noi rappresentano una delle priorità del paese. Cerchiamo in questo modo di andare incontro alle esigenze delle famiglie, garantendo i servizi extrascolastici di pre, post scuola, mensa e laboratori. Nei prossimi giorni, inoltre arriverà il nuovo scuolabus», sottolinea il primo cittadino.

Intensa e costante è la collaborazione tra Comune, scuole e varie realtà del paese. Ne sono un esempio i progetti di educazione civica ed ambientale, quelli con la biblioteca oppure ancora quello di “motoria” con la Bocciofila San Secondo Bennese, la Easy Tennis e lo Sport e Folclore, solo per citarne alcuni.

Sempre nei giorni scorsi, il sindaco Cristina Sitzia ha ringraziato la Camera Sindacale Uil di Biella e Vercelli, nella persona della segretaria generale Maria Cristina Mosca, per la donazione di nove computer, alcuni dei quali sono stati destinati alla rinnovata aula informatica della scuola primaria e un altro alle attività della scuola dell’Infanzia.

Altro sentito ringraziamento è stato rivolto ai due papà volontari: Enrico e Max che hanno dedicato parte del loro tempo libero e delle loro abilità manuali a dare nuovo colore ad alcune aule della Primaria che avevano bisogno di una tinteggiatura.

Per restare in tema scuola, l’Amministrazione comunale ricorda che fino al 28 gennaio sono aperte le iscrizioni al prossimo anno scolastico. Sul sito del Comune sono disponibili tutte le informazioni e i video di presentazione delle scuole del paese.

Compatibilmente con l’evoluzione della situazione emergenziale, è possibile prenotare una visita alle scuole contattando direttamente le fiduciarie di plesso allo 015-5822005 per la scuola dell’Infanzia oppure allo 015-5821512 per la scuola primaria.

Condividi:

Commenti chiusi