Basket: serie C femminile. La Bonprix BFB ribalta Novara (64 – 48)

0
Nel match casalingo contro Novara non solo era d’obbligo la vittoria, ma era necessario un largo successo per ribaltare il -9 subito all’andata.
Nonostante l’assenza di Trucano e Gandini febbricitante, la squadra allenata da coach Cardano ha saputo far fronte alle difficoltà e venire fuori alla distanza, travolgendo le avversarie 64 a 48.
In partenza c’è stata difficoltà a segnare da entrambe le parti. I primi sei punti di Biella arrivano nei primi cinque minuti solo su tiri liberi. Poi Gandini inizia a bucare la retina su azione. La partita si accende, così come la fisicità delle avversarie, note per il gioco rude. La coppia arbitrale non concede irregolarità e Novara si carica di falli. A metà gara Biella conduce 29 a 21.
Al rientro dall’intervallo lungo si spegne la luce biellese. Le ospiti iniziano la rimonta e con un parziale di 10 a 2 arrivano sul 31 pari. Finalmente le laniere riprendono le redini della partita. Con i canestri di Tombolato (21 punti finali) e Gandini (20, dopo i 22 della settimana scorsa), ma soprattutto la prova grintosa di Lambo, mattatrice sui rimbalzi, si riapre il divario nella fase finale del match, portando a16 i punti di distacco che valgono il ribaltamento della differenza canestri.
Non è pienamente soddisfatto il coach biellese. «Abbiamo vinto e prendiamo i due punti, ma non possiamo avere sempre momenti dove stacchiamo la spina e da +9 in un attimo ci facciamo agganciare! La forza mentale in questo gioco fa tanto… e noi a volte non mettiamo abbastanza forza mentale per evitare queste cose! Con Lapolismile servirà tutto un altro approccio».
La prossima settimana la formazione del Basket Femminile Biellese sarà ancora impegnata in casa, questa volta contro Lapolismile, unica formazione che cerca di mantenete il passo della capolista.
BONPRIX BFB – LA LUCCIOLA NOVARA: 64 – 48 (15-10/29-21/43-33). Bfb: Tua, Celleghin, Guzzon, Borchio, Tombolato 21, Ramella 7, Lambo 4, Di Nubila 4, Gandini 20, Barbagallo 2, Ogliaro 2, Ricino 2. All. Cardano, ass.all. Toso
c.s.

Condividi:

Commenti chiusi