Basket. Al Forum riscatto Edilnol Pallacanestro Biella: il derby con Casale finisce 83-75

0

Dopo la netta sconfitta patita domenica scorsa a Torino contro la Reale Muta, l’Edilnol Pallacanestro Biella di coach Galbiati torna al Forum per un altro derby: questa volta ad incrociare i guantoni con i rossoblù nel girone di Supercoppa Italiana sono i cugini di Casale.

Saccaggi e compagni sono ancora in cerca delle giuste alchimie di gioco ma l’occasione è ghiotta per fare morale e portare a casa due punti importanti. Finisce 83-75 per i rossoblù al termine di un match teso, a tratti divertente, che ha sicuramente fornito indicazioni interessanti allo staf tecnico di casa.

Biella scende sul parquet con uno starting five composto da Saccaggi, Bortolani, Donzelli, Polite e Omogbo. I primi due punti della partita sono dell’ex di turno DeShawn Sims, che pochi istanti dopo mette a segno anche una tripla (saranno 7 i suoi punti alla prima sirena). In casa rossoblù il primo a bucare la retina è Donzelli con un tiro dalla lunghissima. Subito una tegola per la formazione ospite che perde per infortunio (sospetta distorsione alla caviglia destra) Denegri. A metà periodo i padroni di casa lanieri conducono 13-9. Il primo cambio di coach Galbiati è Massone per capitan Saccaggi. Poi Barbante per Omogbo e Pollone per Polite. Casale resta in scia con i punti di Sims, Roberts e capitan Martinoni. A 120″ dalla prima sirena Pollone racupera un bel pallone all’altezza della linea del tiro da tre punti rossoblù ma poi lo perde nella transizione offensiva. Bertetti va a prendersi un fallo in penetrazione ma fa 1/2 dalla lunetta. Il quarto si chiude nello stesso modo in cui è iniziato, con un canestro ospite di camara: 20-17 il parziale.

La seconda frazione si apre con una palla persa di Biella e Roberts che va ad accorciare ulteriormente le distanza. Poi Bortolani segna da fuori il 22-19 e poco dopo piazza la tripla del 25-21. Omogbo e Massone costringono il coach di Casale al primo timeout sul 29-21. Primi due punti per Matteo Pollone (33-26). A metà frazione, Giordano Bortolani è già il miglior realizzarore dei suoi con 11 punti. coach Galbiati rimanda sul parquet Saccaggi dopo averlo tenuto ai box da metà del primo quarto per dare minuti a Massone. Ancora Omogbo e poi Saccaggi portano i rossoblù a +9. Omogbo segna da sotto il massimo vantaggio: 41-30 a meno di due minuti dall’intervallo, ma è ancora Sims a tenere vivi i suoi con una bella tripla. Sims in lunetta a -14″ fa 2/2 e le squadre tornano negli spoglitoi sul 44-35.

Edilnol Pallacanestro Biella torna in campo con lo stesso quintetto di inizio gara. Casale risponde con Valentini, Cesana, Roberts, Sims e Martinoni. Dopo 4′ esce Ed Polite (4 falli personali), dentro Pollone. Perde palla Omogbo ma per fortuna Sims sbaglia da sotto sulla transizione. 50-43 a metà frazione. Una tripla di Roberts regala alla formazione di coach Ferrari il -4 sul 50-46 dopo un minibreak di 7-0. Barbante dà il cambio a Omogbo. Bortolani fallisce dal cuore dalla pitturata e per fortuna Casale non fa di meglio. Poi, però, Camara segna e prende fallo (realizza anche il libero) e gli ospiti arrivano a -1: 52-50 a 80″ dalla sirena. Saccaggi dalla lunetta fa 2/2, ma Battistini impatta con una tripla a 54. Siamo troppo leggeri sotto i tabelloni: Simone Barbante concede l’ennesimo rimbalzo a Camara e commette fallo. Il lungo ospite va in lunetta con i liberi: li realizza entrambi ma capitan Saccaggi, anche lui dalla lunetta, fa il pieno e il quarto si chiude sul 56 pari.

L’ultimo periodo si apre con una pregevole penetrazione di Bortolani che riporta Biella avanti. Poi Saccaggi mette una tripla che dà ossigeno puro a tutto il Forum. Risponde il solito Roberts da 2, 61-58. Torna in campo Polite al posto di Barbante. Massone conquista una rimessa in attacco con un po’ di mestiere ma Saccaggi fallisce la tripla. Chi non sbaglia, invece, è Chris Roberts che punisce Biella dalla lunghissima. E Casale mette di nuovo la testa avanti: 62-61. Polite mette una schiacciata liberatoria, 63-62 e subito dopo Casale perde palla in attacco. Questa volta è Giordano Bortolani a punire gli ospiti dai 6.75: 66-62. Fallo di Saccaggi su Valentini (è il quarto per il capitano, che lascia il posto a Federico Massone). A metà frazione i rossoblù sono a +2, 66-64. Non prendiamo i rimbalzi e Casale torna a condurre sul 67-66. Massone, Polite e Omogbo riportano Biella a +6 dopo un bel parziale di 7-0. Valentini segna da tre e Massone lo imita, intanto il tempo passa… A un minuto dalla sirena Roberts va a prendersi un fallo e va in lunetta: fa 2/2, 78-75. Massone rischia di perdere palla, ma ci pensa il capitano a bruciare la retina con una tripla pesantissima, 81-75. Cesana sabaglia da tre e Donzelli prende il rimbazo chiudendo il conto: finisce 83-75 per Biella.

EDILNOL PALLACANESTRO BIELLA – NOVAPIU’ CASALE MONFERRATO 83-75 (20-17, 44-35, 56-56)
Edilnol: Donzelli 9, Omogbo 18, Bertetti 1, Barbante, Deangeli, Bortolani 18, Saccaggi 14, Blair ne, Bassi ne, Pollone 5, Massone 10, Polite 8. Allenatore: Paolo Galbiati. Assistenti: Squarcina e Finetti.
Novapiù: Cappelletti, Avonto ne, Valentini 7, Cesana 2, Sirchia 1, Denegri, Battistini 6, Martinoni 9, Giombini ne, Sims 17, Roberts 21, Camara 12. Allenatore: Mattia Ferrari. Assistenti: Valentini e Fabrizi.

 

Condividi:

Commenti chiusi